Prot. 374

Del 15/1/19

Ai Docenti dell’Istituto

AVVISO DOCENTI n.  18

OGGETTO: Operazioni preliminari alla gestione del primo quadrimestre

Come di consueto, si trasmettono le indicazioni preliminari per la corretta gestione delle operazioni di scrutinio, indispensabili per i docenti in nuova entrata nell’Istituto, ma utili come promemoria a tutto il personale docente.

1 - BLOCCO INSERIMENTO DEI VOTI

Il quadrimestre termina in data venerdì 18/1/19, ma occorre considerare il tempo necessario per correggere e valutare le ultime verifiche svolte a ridosso del termine.

Pertanto la chiusura dell’inserimento dei voti segue il seguente scadenziario:

1 A AFM

2 A AFM

1 B RIM

all’apertura dello scrutinio in data lunedì 21/1/19

Per tutte le altre classi

MERCOLEDI’ 23/1/19 alle ore 12.00

Una volta effettuato il blocco dei voti, non è più tecnicamente possibile inserirli durante lo scrutinio.

2 - PROPOSTA DI VOTO

Come da delibera de Collegio dei Docenti il VOTO quadrimestrale è UNICO e riassume in sé le verifiche di tipo orale, pratico o scritto.

Il software del Registro propone automaticamente al docente la media aritmetica dei voti, a SOLO SCOPO ORIENTATIVO, essendo la valutazione procedimento assai più complesso. A tal fine si ricordano ai docenti i criteri generali di valutazione del Collegio che indicano la partecipazione  e l’interesse come elementi di valore ponderale

Il voto SEX

equivale al giudizio di “preparazione sufficiente, interesse e partecipazione sufficiente”, ovvero

interesse e partecipazione buoni o lodevoli, ma risultati sufficienti”,

il voto SETTE

corrisponde al giudizio “preparazione discreta, interesse e partecipazione apprezzabili”, oppure

interesse e partecipazione ottimi, risultati discreti

Il voto OTTO

corrisponde al giudizio “interesse, partecipazione e risultati buoni

Il voto NOVE

corrisponde a “interesse, partecipazione e risultati ottimi

Il voto DIECI

corrisponde a “ interesse, partecipazione e risultati di eccellenza

Il voto QUATTRO

corrisponde a “preparazione gravemente insufficiente

I voti inferiori al QUATTRO

corrisponde a “preparazione del tutto inconsistente

Nel caso in cui un alunno fruisca di un PdP ad obiettivi minimi per alcune specifiche materie, nella Nota di accompagnamento al voto del primo quadrimestre occorre indicare che si riferisce ad obiettivo minimo.

3 - NUMERO DI VALUTAZIONI che concorrono alla determinazione della proposta di voto

Come stabilito dal Collegio Docenti, il numero di valutazioni sul Registro minime necessarie per esprimere la valutazione quadrimestrale è pari a due se entrambe sufficienti ovvero a tre se una o più d’una insufficienti. Nel caso di assenza di valutazioni rappresentative dell’interezza del programma il docente procederà a proporre la valutazione NON CLASSIFICATO.

Se invece si presentano casi particolari, quali l’impossibilità di ottenere le valutazioni necessarie perché l’allievo vi si è sottratto oppure il caso di una sola valutazione ma rappresentativa di tutto il programma del quadrimestre, il docente rappresenterà la situazione al Consiglio di classe che provvederà ad assumere eventualmente una delibera di eccezione.

4 - VOTO INSUFFICIENTE: indicazione delle modalità di recupero del debito

In caso di proposta di voto INSUFFFICIENTE da parte del docente, lo stesso dovrà compilare PRIMA DELL’INIZIO DELLO SCRUTINIO e quindi nello stesso momento in cui inserisce la propria proposta di voto l’indicazione delle modalità di recupero presenti nell’apposita tendina e specificatamente:

                           |_| studio individuale   oppure |_| corso di recupero

Non è indicabile l’opzione “sportello” perché il Piano annuale delle attività di recupero del Collegio Docenti non l’ha inclusa nelle forma di recupero attivabili, in favore del potenziamento della forma del corso.

L’indicazione delle modalità di recupero prima dell’avvio delle operazioni di scrutinio è INDISPENSABILE in quanto il Registro genera automaticamente in seduta le lettere di comunicazione del debito alle famiglie con tutte le indicazioni necessarie. Al termine dei lavori il Consiglio esprime, secondo l’OM 92/07 la durata e l’organizzazione strutturale che ritiene più adeguata e funzionale per i corsi riservati alle materie indicate come prioritarie dal Collegio Docenti.

5 - VOTO INSUFFICIENTE: indicazione del programma della verifica del debito

Sempre nel caso di proposta di voto insufficiente, è necessario compilare, nell’apposita tendina del voto, la parte relativa al programma oggetto di recupero. L’indicazione deve essere preliminare allo scrutinio sempre per ragioni di stampa in tempo reale della lettera alle famiglie e deve essere particolarmente puntuale ed analitica nel caso di materie oggetto di corso, in modo che qualsiasi docente sia chiamato a svolgerlo, possano essere trattati tutti gli argomenti utili allo studente

Si ringrazia anticipatamente per la collaborazione.                      

Data l’importanza dell’informazione, il presente avviso viene consegnato in cartaceo a tutti i docenti in nuova entrata nell’Istituto.

Il presente avviso è  trasmesso come promemoria individuale via posta elettronica a tutti i docenti, nonché inserito sul sito www.giobert.edu.it nello spazio DOCENTI sezione AVVISI.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

FERRERO Patrizia

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art.2 comma 3 D.lgs 39/93

   
Copyright © 2019 www.giobert.edu.it. Tutti i diritti riservati.

Informativa GDPR - COOKIE - PRIVACY

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se si vuol saperne di più, consultare la sezione dedicata. Chiudendo questo banner si acconsente all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

GDPR COOKIE E PRIVACY

La sezione dedicata all'informativa sul trattamento dei dati personali, privacy e navigazione del sito è stata aggiornata e tutte le informazioni relative sono disponibili nella sezione dedicata al seguente collegamento

Modifiche alla presente informativa

La presente informativa può subire modifiche nel tempo per motivazioni connesse a variazioni normative, per l'aggiornamento dei servizi, per avvenute migliorie tecnologiche

Aggiornamento: 01 /03/2019